1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale
  3. Menu di sezione
Vai alla pagina iniziale
PopSo - Testata per la stampa
Prodotti e Servizi
Prodotti e Servizi
  1. Versione stampabile della pagina
  2. Aggiungi ai segnalibri

Contenuto della pagina

Bando "EBM imprese" di Regione Lombardia per l'internazionalizzazione

 

Attraverso il bando " Export Business Manager - Imprese" per la concessione di incentivi a sostegno di progetti promozionali delle esportazioni da parte delle micro, piccole e medie imprese e delle loro reti, Regione Lombardia intende sostenere l'adozione di nuovi modelli di internazionalizzazione tramite percorsi articolati di sviluppo e consolidamento del business nei mercati target.

Con una dotazione complessiva di 4 milioni di Euro, l'ente regionale mette a disposizione di ciascuna impresa un contributo a fondo perduto di importo fisso pari a € 8.000,00 a fronte di una spesa ammissibile di almeno € 13.000,00 per l'acquisto di servizi per la promozione dell'export (ricerche di partner esteri, studi di fattibilità, organizzazione di incontri b2b, certificazioni, servizi legali e fiscali, contrattualistica, ecc.) erogati da un Export Business Manager accreditato.

A fronte di una spesa aggiuntiva ammissibile di almeno € 5.000,00 per l'acquisto di servizi di promozione sui mercati esteri (attività di comunicazione e di advertising sui mercati target, web marketing mirato, creazione di siti web, portali e altri ambienti web-based in inglese e/o nella lingua del Paese target del progetto) e/o per la partecipazione a fiere virtuali e internazionali in Italia o all'estero, sarà riconosciuto un contributo aggiuntivo a fondo perduto di importo fisso di € 2.000,00.
Il contributo viene erogato in un'unica soluzione, a saldo, a fronte della rendicontazione delle spese sostenute e nei limiti del regime "de minimis".

I beneficiari sono micro, piccole e medie imprese e reti di imprese, con i seguenti requisiti:

-avere un fatturato minimo di € 500.000,00 in almeno uno degli ultimi tre esercizi approvati (la soglia minima di fatturato non si applica alle start up);

-alla data di erogazione del contributo, disporre di una sede operativa attiva in Lombardia registrata presso una Camera di Commercio lombarda;

-esercitare un'attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario, nei seguenti settori: manifatturiero e costruzioni (classificazioni ISTAT ATECO 2007 lettere C e F) e servizi alle imprese (classificazioni ISTAT ATECO 2007 codici J62, J63, M71.11, M71.12.1, M71.12.2, M72, M74.10.1, M74.10.3 e M74.10.9).

La domanda di contributo deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica tramite il sistema informativo regionale SiAge raggiungibile all'indirizzo www.siage.regione.lombardia.it a partire dalle ore 15.00 del giorno 10 gennaio 2017.

L'istruttoria delle domande di partecipazione presentate è effettuata sulla base di una procedura valutativa a sportello, secondo l'ordine cronologico di presentazione on-line delle domande e sino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Presumibilmente saranno numerose le richieste inserite il giorno di apertura della procedura: per questo è importante che le imprese interessate si registrino in via preliminare (sin da ora) al portale e che predispongano da subito il proprio progetto con il consulente prescelto. In questo modo, l'iter di presentazione della domanda sarà più veloce e maggiori saranno le probabilità di ottenere il contributo.

In caso di interesse, la nostra banca può metterVi in contatto con la rete di consulenti accreditati, per la predisposizione del progetto da presentare a finanziamento e per l'assistenza nell'invio delle domande.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il nostro Servizio Internazionale (tel. 0342.528783, e-mail: businessclass@popso.it).

 
 
 
Accesso ad Agorà
Community